venerdì 5 luglio 2013

Massaggio alle candele: relax e idratazione

Presso i centri estetici e le Spa più accreditate d'Italia sta prendendo sempre più piede uno speciale tipo di massaggio che sta raccogliendo un numero sempre più cospicuo di affezionati. Mi riferisco al candle massage, ovvero al massaggio realizzato con delle candele.
Forte della sua tradizione ayurvedica, questo tipo di massaggio è un vero e proprio toccasana per il corpo e per lo spirito, capace di conferire relax, di allentare la tensione e di coccolare la nostra pelle.


In particolare, il candle massage sembrerebbe più indicato per le pelli più secche grazie alla sua natura fortemente idratante e rigenerante.
Le candele utilizzate per questo tipo di massaggio sono assolutamente naturali, composte da olio di mandorle o di jojoba, burro di cacao, tutti ingredienti questi atti a garantire la più totale idratazione. A seconda poi degli utilizzi e delle esigenze è possibile che le candele contengano anche sostanze mirate per svolgere azioni anticellulite, o magari tonificanti.
Ma come avviene il massaggio? 
Le candele devono raggiungere un punto di fusione molto basso prima di essere utilizzate per la sessione e spalmate sulla pelle. Il composto, a contatto con il nostro corpo, si avverte piacevolmente liquido e caldo, assolutamente nutriente. Il più totale relax è garantito così non solo dall'azione del massaggio in sè ma anche per la capacità che avrà quest'olio disciolto sulla nostra pelle di penetrare in profondità permettendo alle sostanze in esso contenute di svolgere efficacemente la loro funzione. 
Insomma, il candle massage sembra essere proprio quello che servirebbe per lasciarsi alle spalle lo stress cittadino, i nervosismi delle nostre giornate e concedersi una pausa all'insegna del benessere, della salute del nostro corpo e del più totale relax.
Fonte: link

-->
(Foto di Thomas Eanhoff - Flickr)

Nessun commento:

Posta un commento