giovedì 30 agosto 2012

Uva: caratteristiche e preziose virtù terapeutiche

Uno dei più apprezzati frutti sin dalle epoche più antiche è senza dubbio l'uva. Originaria del Mar Nero, si riteneva che la vite fosse una pianta sacra in virtù proprio del prodotto principe ottenuta da questa: il vino.
Bevanda della vita, dell'immortalità, della conoscenza, apprezzata tanto nella tradizione ebraica quanto presso i Greci, il vino era infatti considerato simbolo di rinascita e di verità.
In particolare però, già l'uva è un frutto completo, energetico, estremamente digeribile e dalle chiare virtù terapeutiche, così ricca di zuccheri, minerali quali potassio, magnesio e calcio e apportatrice di vitamine A, B e C così fondamentali per la salute dell'uomo.
Per le sue caratteristiche intrinseche dunque l'uva si rivela un alleato prezioso per il benessere dell'uomo e il suo consumo può anche rivelarsi curativo di numerosi disturbi.
Ma vediamo alcuni casi nel dettaglio.


Se si soffre di ritenzione idrica, ad esempio, questo succoso frutto si rivela un perfetto diuretico ma anche un lassativo da non sottovalutare in caso di stitichezza. Il potere terapeutico dell'uva inoltre si estende a tutti gli organi della digestione in generale favorendo la secrezione di succhi gastrici, stimolando l'appetito e diminuendo la fermentazione intestinale.
Non solo. L'uva infatti è da considerare un alleato anche per la riduzione del colesterolo nel sangue e per l'eliminazione dell'acido urico aiutando in tal modo a combattere i reumatismi. Preziosa anche per la salute della nostra pelle - il succo d'uva può essere usato come lozione di bellezza per un viso tonico e rassodato semplicemente picchiettandone piccole quantità con i polpastrelli  e facendo agire una decina di minuti - l'uva ha inoltre proprietà disinfettanti e antivirali.
Per beneficiare al meglio di tutte queste virtù, sarebbe opportuno consumare dell'uva fresca al mattino a digiuno, modo perfetto per iniziare la giornata.


(Foto di Zest-pk - Flickr)

3 commenti:

  1. non l'avrei mai detto che è originaria del mar nero!
    monica c.

    RispondiElimina
  2. A me piace tanto ma m'ingrassa di brutto :-(

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace molto .. Quest'anno quella che hanno prodotto a casa mia è dolcissima..

    RispondiElimina