mercoledì 16 maggio 2012

Come migliorare il proprio aspetto con una corretta alimentazione

Dal tipo di pelle, ai nostri capelli, alle pellicine antiestetiche, alle macchie, al viso più o meno disteso, alle borse sotto gli occhi... 
Da sempre quello che mangiamo riveste un ruolo di prim'ordine in merito al nostro aspetto fisico tanto che, se non ne dovessimo esserne pienamente soddisfatti, una corretta alimentazione e la scelta mirata di sostanze e cibi ad hoc possono essere la giusta soluzione per ottenere i risultati sperati.
Da un interessante articolo pubblicato sul Mirror ecco qualche utile suggerimento per puntare a migliorare il nostro aspetto esteriore e sentirci meglio con noi stessi. Scopriamo cosa consigliano gli esperti.
.

Capelli sempre più diradati:
Ferro: molto probabilmente questa è una sostanza che scarseggia nel nostro organismo. Integrare le nostre riserve di questo fondamentale minerale naturale significherebbe però contrastare significativamente il fenomeno del diradamento dei nostri capelli.

Via libera dunque a carne rossa magra, lenticchie e verdure dalle foglie verdi.
Proteine: altro importante apporto per il nostro organismo è quello delle proteine, come carne, pesce e uova, perché proprio di proteine sono costituiti i nostri capelli.
Evitare bruschi cali di calorie: un improvviso calo nell'apporto calorico, infatti, causerebbe uno stop precoce della ricrescita dei nostri capelli con possibilità concreta di caduta.

Pellicine:
Grassi essenziali: la pelle ha bisogno di grassi, come Omega 3 e Omega 6 e se la nostra dovesse risultare secca o causare prurito sarebbe un segnale chiaro di insufficiente apporto di queste sostanze nel nostro organismo. Siano i benvenuti dunque i semi, le noci e i pesci grassi.
Zinco:  se la pelle è squamosa e secca ecco che non abbiamo abbastanza riserve di zinco. Largo dunque al pane integrale, pesce, cereali arricchiti, fagioli, spinaci e zucca.
Evitare il fast food: e in generale tutti quei cibi ricchi di additivi e coloranti, causa frequente di allergie cutanee e secchezza.

Cerchi scuri sotto gli occhi:
Antiossidanti: tali eccellenti nutrienti contribuiscono a bloccare alcuni danni provocati dai radicali liberi. Quindi una dieta scarsa in antiossidanti della vitamina C, E e betacarotene può peggiorare occhiaie e borse sotto gli occhi. Consigliato il consumo di noci, frutta e verdura a foglie verdi.
Ferro: anche in questo caso, la mancanza di ferro può provocare inestetismi alla nostra pelle. Integrare la nostra dieta con cereali integrali, carne rossa magra e verdura a foglie verdi.
Ridurre il sale: troppo sodio, si sa, è causa di ritenzione idrica e quindi, anche di gonfiore sotto gli occhi. Si consiglia di mangiare meno cibi pronti e di controllare le etichette per scovare gli alimenti che contengono sale nascosto.

Macchie:
Vitamine del gruppo: aumentare l'assunzione di queste sostanze amiche della salute del nostro corpo pare possa limitare la comparsa di macchie e acne. Via libera a cereali integrali, avena, broccoli e spinaci.
Acqua: è incontestabile che l'acqua aiuti nel mantenere la pelle pulita e libera da impurità, idratata, chiara, sana.
Ridurre l'alcol: limitarsi nel consumo di alcol si ritiene possa essere un alleato nella salute della nostra pelle.

Prima di apportare cambiamenti significativi alla dieta però, si consiglia di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
Fonte: link

(Foto di IDIAY - Flickr)

2 commenti:

  1. Facciamo che mando giù un multicentrum? No dai, il fast food non puoi togliermelo ^______^

    RispondiElimina
  2. grazie, mi è stato utilissimo... sto perdendo un sacco di capelli e mi domandavo se non avesse attinenza con il ferro bassissimo che ho in questi mesi

    RispondiElimina