martedì 17 aprile 2012

Super aspirina antitumorale in fase di sviluppo


Gli scienziati stanno sviluppando un nuovo tipo di super aspirina dalle notevoli proprietà antitumorali con il pregio di non provocare ulcere allo stomaco.


Dagli studi e dagli esperimenti condotti sui topi è emerso che questo nuovo composto sia in grado di combattere il cancro al colon, al polmone, al seno, alla prostata, al sangue e al pancreas.
Questo farmaco, che alcuni ricercatori presso il City College di New York, hanno definito Aspirina Nosh, ha dimostrato di poter curare tumori del colon umani impiantati nei topi nel 85% dei casi e senza alcun effetto collaterale.

Lo straordinario pregio di questa super aspirina infatti è la perfetta combinazione di estrema potenza ed efficacia nel debellare il male con minima tossicità per le cellule. 
In particolare, degli studi condotti presso l'Università di Oxford sembrano avvalorare la tesi secondo cui un consumo a lungo termine e a basso dosaggio del farmaco - (75 mg al giorno) - può ridurre il rischio di sviluppo di cellule tumorali nel 50% dei casi.
Tuttavia i più cauti avvertono che l'assunzione del farmaco non implica necessariamente  l'assenza di controindicazioni e che non si può escludere la probabilità che il composto provochi delle ulcere gravi soprattutto nei soggetti più a rischio come gli anziani. Ecco perché il team di scienziati americani è all'opera per ottenere un composto tanto efficace quanto il più possibile innocuo nei confronti dei rivestimenti interni dello stomaco.
D'altra parte, l'aspirina Nosh è ancora in fase sperimentale e la distribuzione del farmaco non è prevista se non tra molti anni.
Ma vale comunque la pena tenerlo sott'occhio e monitorarne i progressi.
Fonte: link

Nessun commento:

Posta un commento